Per la stampa

Finestre sicure: è possibile collegare le finestre al sistema di allarme?

L’estate è il periodo che ci serve per partire e “ricaricare le batterie”. Questo però implica la preoccupazione di dover lasciare le nostre case incustodite, circostanza che potrebbe guastare la tranquillità delle nostre vacanze. Come proteggersi quindi da eventuali tentativi di furto e godersi tranquillamente le ferie? Questo è un aspetto da tenere presente già in fase di costruzione della casa o in fase di ristrutturazione degli infissi.

L’innovativo dispositivo di sicurezza Safe+

Il dispositivo magnetico Safe+, collegato direttamente alla centrale di allarme, costituisce la soluzione ideale per chi ha a cuore la sicurezza della propria casa e dei suoi abitanti. Si compone di due piastre magnetiche Alnico 5 e da un involucro in plastica ABS. Il dispositivo Safe+ è montato già in fabbrica sul profilo tra il telaio e l’anta dell’infisso, senza però compromettere l’estetica. Grazie alla ricca gamma di colori in cui è disponibile, Safe+ consente di abbinare il dispositivo di sicurezza sia ai profili chiari che a quelli scuri.

Come funziona Safe+?

Il funzionamento del dispositivo Safe+ è molto semplice. Come ci spiega Krzysztof Smolnik, Direttore tecnico e di sviluppo della Vetrex Sp. Z o.o.: „Volendo essere certi che la nostra casa sia sicura, basta collegare gli infissi Vetrex dotati del dispositivo magnetico Safe+ al sistema di allarme della casa. Questa soluzione innovativa non è soltanto un'eccellente protezione da un'eventuale effrazione, ma è anche una garanzia di sicurezza nel caso di bambini piccoli lasciati momentaneamente incustoditi. Grazie al collegamento alla centrale di allarme, è possibile ottenere una notifica immediata dell'apertura non autorizzata della finestra. Un'altra importante caratteristica del dispositivo Safe+ è la sua speciale costruzione che permette di aprire l'anta in posizione di ribalta senza attivare l'allarme.”

Il dispositivo magnetico Safe+ è dotato di un anello anti sabotaggio. Questo è un elemento di sicurezza di alta qualità, disponibile da poco sul mercato polacco, che può lavorare a temperature che variano da -40 gradi C fino a +70 gradi C. La garanzia di alta qualità è certificata dall'attestato VdS e dal certificato CE, che confermano che il prodotto è conforme alle normative delle direttive dell'Unione Europea.